COVID-19 Le novità introdotte dal Decreto Legge del 5 Gennaio 2021

Il Presidente Conte ha firmato un nuovo Decreto Legge in data 5 Gennaio 2021, le cui disposizioni si applicano dalla data del 7 Gennaio 2021 al 15 Gennaio 2021. Tali disposizioni sono atte a modificare quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 Dicembre 2020 ed efficaci fino al 15 Gennaio 2021.

Di seguito riportiamo, a titolo non esaustivo, i principali contenuti del Decreto Legge:

  • Vietato ogni spostamento tra le regioni e da/per le provincie autonome dal 7 Gennaio al 15 Gennaio. Vietati anche gli spostamenti per raggiungere le seconde case al di fuori della propria regione o provincia autonoma.
  • Il 9 ed il 10 Gennaio su tutto il territorio nazionale saranno applicate le misure previste per la zona arancione. In questi giorni sono consentiti gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti entro 30 chilometri dai relativi confini, rimane comunque escluso lo spostamento verso il capoluogo di provincia.
  • In tutti i territori che durante questo periodo saranno sottoposti alle misure previste per la zona rossa sarà consentito lo spostamento una sola volta al giorno, in un massimo di due persone, verso una sola abitazione privata all’interno del proprio comune. Per i comuni con massimo 5000 abitanti tale spostamento è consentito anche entro i 30 chilometri dai confini del comune stesso, rimane esclusa la possibilità di spostarsi verso i capoluoghi di provincia. Alla persona o alle due persone che si spostano potranno accompagnarsi i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con queste persone convivono. 
  • L’attività didattica nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado riprenderà in presenza per il 50 per cento degli studenti a partire dal prossimo 11 gennaio.
  • l’articolo 5 del Decreto Legge è relativo alla manifestazione del consenso al trattamento sanitario del vaccino anti Covid-19 per i soggetti incapaci ricoverati presso le strutture sanitare assistite.

Per tutto il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021 tutte le altre misure previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020 e dalle successive ordinanze restano valide.

Il presente Decreto Legge rivede i criteri per l’individuazione degli scenari di rischio sulla base dei quali saranno applicate le misure previste per le zone “arancioni” e “rosse”.

In Allegato il Decreto Legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *