Aggiornamento Sulle Misure Di Quarantena e Di Isolamento Raccomandate Alla Luce Della Circolazione Delle Nuove Varianti SARS-Cov-2 In Italia Ed In Particolare Della Diffusione Della Variante Delta (lignaggio B.1.617.2)

Con riferimento al titolo vi riportiamo, a titolo non esaustivo, quanto richiamato dalla Circolare del Ministero della Salute del 11.08.21 in merito ai tempi di quarantena:

  • SOGGETTI CHE HANNO COMPLETATO IL CICLO VACCINALE DA ALMENO 14 GIORNI
    • Contatti asintomatici ad alto rischio (contatti stretti) – rientro in comunità dopo quarantena di almeno 7 giorni dall’ultima esposizione al caso, con test molecolare o antigenico negativo. Senza test conclusione quarantena dopo ALMENO 14 giorni dall’ultima esposizione
    • Contatti ad alto rischio con OPERATORI SANITARI O OPERATORI CHE FORNISCONO ASSISTENZA DIRETTA AD UN CASO COVID-19 – NON si applica la quarantena bensì la sorveglianza sanitaria attiva dall’ultima esposizione al caso covid-19
    • Contatti asintomatici a basso rischio (Vedi definizione nella circolare allegata) – NON devono essere sottoposti a quarantena – ma devono continuare a mantenere le comuni misure igienico-sanitarie previste per contenere la diffusione del virus
  • SOGGETTI NON VACCINATI O CHE NON HANNO COMPLETATO IL CICLO VACCINALE DA ALMENO 14 GIORNI
    • Contatti ad alto rischio (contatti stretti) e basso rischio asintomatici di casi COVID-19 confermati da variante VOC NON BETA (sospetta o confermata) o per cui non è disponibile il sequenziamento – Rientro in comunità dopo un periodo di quarantena di almeno 10 giorni dall’ ultima esposizione al caso con test molecolare o antigenico negativo. In assenza di test quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione al caso.
    • Contatti ad alto rischio con OPERATORI SANITARI O OPERATORI CHE FORNISCONO ASSISTENZA DIRETTA AD UN CASO COVID-19 – SE HANNO COMPLETATO IL CICLO VACCINALE DA ALMENO 14GG NO quarantena ma sorveglianza attiva.
    • Contatti asintomatici a basso rischio confermati da variante VOC NON BETA NO quarantena con mantenimento delle misure igienico-sanitarie previste per contenere la diffusione del virus.

Per completezza di informazioni vi invitiamo a leggere la circolare del Ministero della Salute allegata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *